scarpe ugg online A Struppa tornano i sapori della nonna

ugg saldi online A Struppa tornano i sapori della nonna

Genova Nessuno batte nonna Rinuccia con il Gattafin in versione ponentina: raviolo fritto ripieno di prebuggiun e riso cotto nel latte. immortalata con una pezzola in testa davanti ai fornelli, sfondo in bianco e nero. Una foto tra le tante, 24, appese al primo piano dell della Triglia. che so oggi di cucina me l insegnato loro, nonna Rinuccia e nonna Flora. Lei il mio mito per la focaccia fritta fatta con gli gnocchi al pesto

Ileano, giovane chef, indica le immagini che sfilano accanto a quelle di Pierina e Maria, le nonne di Francesca, la sua compagna. passione per la ristorazione ce l insegnata loro racconta questa ventottenne con gli occhi grandi per questo la nostra nuova avventura parte da qui, dalla famiglia e dalla tradizione genovese

Francesca Fravega e Ileano Gragnanini sono due giovanissimi, 37 anni lui e 28 lei, che hanno intrapreso un difficile in questi tempi: riportare all splendore quella trattoria un po decaduta, in passo Renato 1 r, a Struppa. E l fatto tutto da soli. un ristorante a Bogliasco, lo stesso dove ci siamo conosciuti racconta Francesca poi nel 2010 lo stabilimento stato rilevato e noi abbiamo dovuto lasciare. Ci abbiamo messo 4 anni per trovare questo posto

Quando arrivano qui, la vecchia osteria non messa bene e i lavori partono a dicembre del 2013. Francesca e Ileano cominciano a svuotare il locale: l marcio, le mattonelle incrostate di grasso. Ci sono addirittura i topi. Tagliano la cucina e la calano con le funi dalle finestre, smantellano il bar e ritrovano anche un vecchio forno per la farinata, uno di quelli di una volta. un grande forno a gas che grazie a un motore sottostante fa girare le teglie intorno al cerchio di fuoco spiega Ileano purtroppo grande e qui dentro non ci sta. L tolto e conservato, speriamo di poterlo mettere da qualche parte, vorremmo che fosse il simbolo dl locale

Ci vogliono due mesi per svuotare il locale, poi cominciano i lavori esterni in quella che una vera giungla: rovi, canne, alberi. E soprattutto spazzatura. di tutto perch la vegetazione abbandonata aveva creato un bel nascondiglio indica Francesca abbiamo trovato lavatrici, stufe, biciclette Oggi al posto di quella discarica c uno spiazzo pulito, coperto di ghiaia, a disposizione della collettivit non tutti hanno apprezzato il nostro sforzo di rendere accettabile quest spiega Francesca gli abitanti del condominio di fronte non sono contenti del fatto che qui sorga un nuovo ristorante: un giorno ci hanno addirittura detto che preferivano i tossici che venivano qui a bucarsi nelle sale abbandonate piuttosto che un posto che avrebbe attirato famiglie e bambini. Ci siamo rimasti malissimo

Un altro problema il dehors esterno. In uso da 80 anni, risulta un abuso edilizio. E i ragazzi, dopo la comunicazione del Matitone, sono costretti a interrompere i lavori per circa 3 mesi e a rimproverarsi il momento in cui hanno deciso di programmare l dentro al locale proprio in vista di quella parte che pensavano di poter sfruttare esternamente. Ma nonostante gli ostacoli, ce la fanno comunque anche grazie all del Municipio che cerca di prestare le proprie competenze per dare una mano ai ragazzi.

Oggi i lavori per l della Triglia sono quasi completati. Anche gli arredi interni sono finiti, li ha recuperati Francesca da materiali dismessi, grazie all del padre: i tavoli sono stati restaurati e rifiniti con piastrelle bianche, lo stesso vale per i mobili e vecchie panche di legno che saranno disposte al piano terra per ricavare pi spazio.

ristorante dovrebbe inaugurare subito dopo l spiega Ileano Sar aperto tutti i giorni a pranzo e, nel fine settimana, anche durante la sera. Abbiamo un orto dove coltiviamo pomodori, zucca, insalata, patate, maggiorana salvia e rosmarino, tutto a chilometro zero. E un laboratorio dove saranno prodotti artigianalmente pasta fresca e dolci. La nostra idea quella di fare la vera cucina genovese, pansotti, farinate e mandillu de sea a cui aggiungere la specialit del pesce che ci portiamo dietro dall di Bogliasco
scarpe ugg online A Struppa tornano i sapori della nonna