ugg australia scontati Ruco Line 30 Anniversario

ugg flip flops Ruco Line 30 Anniversario

Ruco Line, il brand italiano che coniuga ispirazioni sporty a suggestioni glamour, compie trent’anni. In occasione di questo importante anniversario, per la stagione autunno inverno 2017 2018, presenta l’esclusiva capsule collection limited edition 30th Anniversary: nove proposte in pelle, per lei e per lui, impreziosite da borchie in cristalli Swarovski e da dettagli lettering in metallo. Una label dedicata, all’interno della scarpa, celebra i trent’anni di storia del brand, che oggi rappresenta un punto di riferimento internazionale del made in Italy nel segmento della sneaker couture.

In occasione di questo importante anniversario il brand ha scelto di celebrare la sua storia trentennale con un evento esclusivo che si è tenuto a Milano e che ha visto coinvolti molti ospiti speciali tra cui Elena Santarelli. ROOTS questo il concept che ha guidato l’evento. Un momento speciale, per raccontare un viaggio che ha percorso le strade del mondo, da Santo Domingo a Perugia, dal Giappone alla Cina, ma che ha sempre tenuto fede alle radici del brand, punto di forza del suo successo internazionale.

Un unicum di suggestioni e ricordi, rivissuti attraverso l’incalzante susseguirsi d’immagini identificative e la carismatica narrazione di Luigi Vitale, speaker di eccezione per l’evento. Ad animare la serata il travolgente sound di Dustin Phil, nome di spicco della scena musicale underground milanese. Protagonisti dell’evento sono state le special editions create ad hoc per il trentesimo anniversario: da un lato Ellie, la riedizione dello storic oModello 200 la prima e originale sneaker con il tacco lanciata dal brand nel 1992 sancendone il successo internazionale, dall’altro la Capsule Collection 30th Anniversary che include preziosi modelli per lei e per lui.

Una coinvolgente esperienza sensoriale, stimolata da evocative proiezioni video a 360, ha reso gli ospiti spettatori di ieri e di oggi, in una one night indimenticabile che ha ripercorso la storia e i successi di Ruco Line dalle origini fino ad oggi, con uno sguardo aperto al futuro del brand.
ugg australia scontati Ruco Line 30 Anniversario

sandali ugg Rp all’insegna della trasparenza

ugg borse Rp all’insegna della trasparenza

Arthur Yann è vice presidente e responsabile delle relazioni pubbliche per PRSA Public Relations Association of America, dove lavora per il raggiungimento degli obiettivi organizzativi stabiliti nel piano strategico e sostiene il ruolo strategico della professione e dei professionisti delle Rp. Per alcuni anni ha lavorato a titolo volontaristico per PRSA, prima di entrare a far parte del suo staff. E’ membro della sezione newyorkese di PRSA e sella sezione associazioni/non profit. Il suo curriculum comprende più di 20 anni di esperienza in diverse agenzie di New York, il lancio e il rilancio di prodotti consumer e business, la gestione della reputazione aziendale e di crisi e la costruzione di brand, tra cui il suo mandato pluripremiato (Gold SABRE, Silver Anvil e Big Apple) come vice presidente senior di HealthStar Public Relations. All della sua carriera, dopo aver venduto la sua piccola società di Rp a Cramer Krasselt di Chicago, è stato direttore della sede di New York di CKPR, dove ha guidato un team di professionisti. Ha conseguito una laurea in giornalismo presso la Ohio University. Arthur Yann è raggiungibile via LinkedIn, Twitter, email o attraverso la pagina Facebook di PRSA.

C un’ironia di fondo nel fatto che le relazioni pubbliche come disciplina fatichino a gestire la propria reputazione. Perché secondo te?

C qualcosa di vero nel proverbio che dice che “il calzolaio va con le scarpe rotte”, ma le radici di ciò sono molto più profonde e vanno ben oltre. Per prima cosa, la professione non si è fatta alcun favore quando si è trattato di gestire la propria reputazione. Trasgressioni etico di alto profilo vanno dal non rivelare gli interessi rappresentati, a creare falsi blog, a postare recensioni fasulle di prodotti, fino allo scambio di valore per i media “guadagnati”. Inoltre, è difficile difendere i professionisti che lavorano per conto di dittatori o terroristi; tutti hanno il diritto di far sentire la propria voce ma il nostro lavoro deve servire l pubblico prima di tutto.

Le relazioni pubbliche non sono nemmeno riuscite a costruirsi una “pubblica benevolenza” che avrebbe potuto aiutare la professione a superare queste storie. Quasi nessuno parla del bene pubblico tutelato dalle Rp, ma siamo tutti testimoni dell quantità di copertura mediatica generata da scandali di relazioni pubbliche. La realtà è che le relazioni pubbliche hanno cambiato atteggiamenti e comportamenti verso alcuni dei problemi sociali più urgenti del mondo, ma il nostro comportamento complessivo ne ha compromesso la brand equity. Per non parlare di una generale mancanza di comprensione di ciò di cui i professionisti delle relazioni pubbliche effettivamente si occupano. E cosa riempie questo vuoto? Spettacoli televisivi come Kel on Earth, The Spin Crowd e PowerRGirls, che hanno ulteriormente rafforzato la percezione che tutto quello che facciamo sia intrattenetere personaggi famosi, organizzare feste e fare propaganda.

Cosa sta facendo PRSA per gestire la reputazione ed il ruolo del settore?

PRSA ha tre specifiche iniziative di sensibilizzazione, volte a migliorare la reputazione del settore.

La prima è il nostro Codice Etico e, con esso, uno sforzo per educare i professionisti su cosa costituisce o non costituisce un comportamento etico. PRSA non ha l legale o normativa di sanzionare gli operatori delle relazioni pubbliche oltre 32.000 soci tra professionisti e studenti che non rispettano questo codice, ma possiamo richiamare l su comportamenti non etici, condannare tali azioni e spiegare perché non sono accettabili.

La seconda iniziativa è The Business Case for Public Relations, un insieme di risorse e punti fondamentali per i professionisti da utilizzare per costruire una percezione del ruolo e del valore delle Rp più accurata più accurate e precisa. Contiene utili informazioni utili su molti aspetti, dallo standard di misurazione fino alle modalità per comunicare il valore delle relazioni pubbliche.

L’ultimo programma, introdotto quest (2011), si chiama PRServing America. Si tratta di un premio creato per evidenziare il lavoro pro bono intrapreso dai professionisti e dagli studenti membri di PRSA per rafforzare e preservare le comunità locali in cui vivono e lavorano (tutte negli Stati Uniti,
sandali ugg Rp all'insegna della trasparenza
da cui il nome).

Sempre più spesso, c concorrenza per l’autorevolezza nel settore delle relazioni pubbliche. Quali sono i competitor di PRSA?

Alcuni prodotti e servizi PRSA affrontano una crescente concorrenza in questi ultimi anni. I primi tre che mi vengono in mente sono la nostra offerta di sviluppo professionale, i Silver Anvil Awards di PRSA e il nostro Jobcenter.

Certo, i blogger forniscono informazione gratuita o a basso costo per dimostrare la propria preparazione. Alcune di queste informazioni sono state diffuse in precedenza proprio da PRSA, attraverso seminari, teleseminari e webinar. Detto questo, crediamo che la nostra formazione offra vantaggi unici, come la possibilità di fondare la nostra consulenza sull dei nostri membri.

Sembra inoltre che la maggior parte delle pubblicazioni sulle Rp abbiano una sezione di lavoro, organizzino conferenze o premi di vario genere. Inoltre, molte grandi agenzie offrono programmi di formazione che riassumono le opportunità di sviluppo professionale a disposizione attraverso PRSA. Abbiamo alleanze formali con AMEC e AJEMC. PRSA ha anche avuto aree di cooperazione con NBPRS, HPRA, IPR, WOMMA, CIPR, PRCA e The Global Alliance for Public Relations Communications Management. Ammiriamo molto anche il lavoro svolto da CPRS e vorremmo avere opportunità di partnership in futuro.

Come possono le associazioni di settore a rimanere rilevanti per le nuove generazioni di professionisti abituate a vivere in un ambiente di social media ad accesso libero? In particolare, in che modo possono sviluppare i propri network personali?

Questa è un’ottima domanda. una mentalità che vediamo sempre più spesso: giovani professionisti che credono di poter sostituire i rapporti e l’apprendimento faccia a faccia con la partecipazione a comunità virtuali. Siamo consapevoli che talvolta i più giovani devono lottare con la difficoltà di affrontare delle spese per aderire ad un’associazione di categoria. Affrontiamo questa sfida in due modi diversi.

In primo luogo, attraverso la nostra sezione studenti, PRSSA. Gli studenti possono aderire gratis in uno dei più di 300 college e università negli Stati Uniti e ricevere l a molti prodotti e servizi di PRSA che aiutano a migliorare la loro educazione, ampliare le loro reti e avviare la loro carriera.

Successivamente, con uno sconto sul costo di iscrizione per giovani professionisti. Chiunque abbia meno di due anni di esperienza può associarsi con uno sconto sulla normale quota di iscrizione. Questo ovviamente vale anche per i neo laureati. Infine, offriamo una nuova sezione denominata New Professionals, una delle 14 micro comunità, organizzate attorno a nicchie specifiche del settore. Questo offre ai giovani professionisti la possibilità di fare parte di un network ed imparare dai colleghi ed è guidata da giovani in grado di focalizzare la propria agenda su questioni di importanza per i giovani stessi.

E’ meglio incoraggiare le comunità di pratica flessibili come strumenti per accrescere la formazione nelle Rp o sono preferibili gli approcci tradizionali con corsi di formazione e qualifiche?

Credo che entrambe le modalità abbiano un valore, dato che gli individui imparano in modi diversi.

Personalmente, ho sempre pensato che uno dei più grandi vantaggi di essere un membro PRSA fosse l collettivo e la condivisione di esperienze tra i membri, con lo scopo di confrontarsi per affrontare i problemi comuni o individuali.

Per esempio, la mission della sezione di interesse professionale dei nostri Counselors Academy (di cui ero membro quando lavoravo presso agenzia) evidenzia che: “Il nostro scopo è quello di consentire la collaborazione tra pari, nelle quali vengono condivise e acquisite le consulenze aziendali, le migliori pratiche operative da apportare ed in ultimo, le tendenze del settore.

A volte è difficile credere nella vera condivisione di informazioni che avviene in occasione della Conferenza della Counselors Academy o qualsiasi conferenza PRSA per quella materia ma lo spirito di cooperazione è palpabile.

Ognuno è disposto a offrire il suo tempo per condividere intuizioni pratiche che sono state tradotte in un successo. Penso che questo vada di pari passo con il fatto che la migliore educazione viene raggiunta non in aula, ma sul campo.

Detto questo, vorrei anche sottolineare che sono orgoglioso di essere ricondotto tra le credenziali per l’accreditamento in pubbliche relazioni (TAEG). Il processo di raggiungimento di accreditamento mi ha fatto diventare un professionista più consapevole e sicuro di sé, per questo io credo fortemente in esso e nella formazione continua,
sandali ugg Rp all'insegna della trasparenza
quali lo sviluppo professionale di PRSA.

ugg boots for cheap rottura Karrueche Tran

ugg moccasins rottura Karrueche Tran

Questa volta ha davvero voltato pagina. In passato più e più volte Karrueche Tran e Chris Brown si erano lasciati, per poi riprendersi a sorpresa. Colpa della bella Tran, per anni in competizione con Rihanna ma incapace di abbandonare l’amore di una vita. Ad approfittarne il rapper, che ha così indossato due piedi in una scarpa sola. Fino all’ultima rottura. Definitiva. Una volta uscito di carcere Chris non ha infatti trovato nessuno ad aspettarlo. Perché Kerrueche, che gli era stato vicino nel difficile periodo della galera, ha detto basta.

Secondo quanto riportato da Tmz la Tran avrebbe addirittura cambiato numero di telefono, in modo da negare all’ex fidanzato qualsiasi possibilità di riavvicinamento. A far traboccare il vaso i continui comportamenti infantili del cantante, incapace di maturare e finalmente capire dove, come e quando avrebbe sbagliato. Ma Brown è fatto così, prendere o lasciare. Negli ultimi giorni è stato paparazzato a bordo di uno yacht con un esercito di belle ragazze in bikini. Tra queste anche un’amica di Karrueche, che l’avrebbe presa tutt’altro che bene.

Il rapper, tra le altre cose, è apparso quasi irriconoscibile. Ingrassato come non mai, a causa probabilmente di psicofarmaci o cos’altro, e finalmente ‘libero’, dopo i 100 e passa giorni passati in carcere. Bisognerà ora capire ‘cosa’ regalerà a Brown l’imminente futuro, con il milionesimo ritorno di fiamma con RiRi ovviamente quotato dai bookmakers inglesi. Perché i due sembrano legati l’uno all’altra da un invisibile e folle cordone ombelicale, che proprio niente, botte comprese, sembrerebbe riuscire a rompere.
ugg boots for cheap rottura Karrueche Tran

ugg modelli Rosso come il fuoco

ugg.com Rosso come il fuoco

Gli occhi erano divenuti rossi, per via di quel fumo che, fusosi con le nuvole basse che sovrastavano il cielo della sua Torino, aveva reso l’aria irrespirabile. E nel contesto di un volto quasi cianotico, solcato da sottili gocce di pioggia tra le quali faceva capolino qualche lacrima, ben lontana da quella rigidità quasi militare che lo aveva reso celebre negli anni antecedenti il secondo conflitto mondiale, quegli occhi facevano paura.

Tuttavia, il ruolo di amico, mentore, padre putativo, doveva necessariamente lasciare spazio alla professione di giornalista, già portata avanti da anni nella redazione de La Stampa, storico quotidiano della città sabauda.

L’indomani, il 5 Maggio, il trafiletto a pagina 2 avrebbe portato la sua firma. Così, affranto dal dolore, salì tremolante le scale di casa e affogò il dispiacere in un bicchiere di Bourbon, bevanda importata dagli americani insieme al jukebox, al flipper, ed altre mode che stavano prendendo piede in quegli anni.

Fu il suo stato quasi confusionale a spingerlo a bere, in quel momento. Lui che, al massimo, da buon piemontese, usava concedersi appena mezzo bicchiere di buon Barolo a tavola. E difficilmente concedeva il medesimo privilegio ad uno dei suoi giocatori.

Quell’uomo, infatti, non era solo un giornalista, ma anche un ex impiegato alla Pirelli e, soprattutto, un allenatore di calcio. Anzi, un grandissimo allenatore di calcio, tra i migliori della sua epoca, capace di tirare fuori qualsiasi cosa dai propri sottoposti, grazie all’utilizzo di un metodo di lavoro che traeva origine dall’esperienza vissuta in prima persona al fronte, durante la Grande Guerra. E il suo sentirsi fedele servitore della Patria nella vita di tutti i giorni si traduceva in frequenti narrazioni sulla resistenza sul Piave. Si narra addirittura che, nel 1938, poco prima di partire per la Francia per un importante torneo internazionale, portò la sua squadra in visita al Sacrario di Redipuglia, eterna dimora di migliaia di caduti alle armi, affinché essa potesse trarre vigore da una simile esperienza.

Quel giorno, però, era diverso. Lo sconforto aveva preso piede su tutto il resto già da qualche ora, mentre si apprestava a sedersi sulla scrivania per redigere qualche riga non tanto su ciò che aveva visto, ma più su cosa aveva vissuto. Così, mentre le ultime luci del giorno illuminavano ancora la città, e sulle colline sovrastanti le ultime fiammelle cominciavano a spegnersi definitivamente, Vittorio Pozzo cominciò a mettere per iscritto le sue strazianti memorie.

“Il Torino non c’è più. Scomparso, bruciato, polverizzato”.

Alle 17.05 del 4 Maggio 1949, la più bella squadra di calcio d’Italia terminò la sua folle corsa sulla fiancata sinistra della Basilica di Superga, a pochi chilometri dall’arrivo.

Ne passavano tanti di aerei da quelle parti, giorno per giorno. Talmente tanti che i frati del convento, ormai, ci avevano quasi fatto l’abitudine. Prima di scendere al Campo Aeronautica d’Italia, infatti, i piloti usavano fare un picco sopra la Basilica, un ultimo giro.

Niente di strano dunque, apparentemente. Alla stazione radio, venti minuti prima, il comandante aveva comunicato di volare a quota 2000 metri, già al di sotto delle nubi, all’altezza di Savona. Man mano che ci si avvicinava alla Mole, però, la visibilità tendeva ad abbassarsi. Alle 17.02 l’ultima comunicazione dalla città invitava alla prudenza, date le raffiche di vento e la nuvolosità in aumento. La risposta affermativa sarà l’ultima proveniente dall’apparecchio. Poi, il frastuono, che fece sobbalzare i frati riuniti in preghiera, spingendoli a precipitarsi fuori per vedere una vera e propria Apocalisse.

Nemmeno il sollievo per non essere salito su quel volo maledetto tranquillizzava Pozzo. Soltanto Ferruccio Novo, presidente del club granata con il quale l’ex ct aveva avuto qualche battibecco, gli impedì di essere parte della spedizione. Sull’aeromobile diretto a Lisbona, città nella quale il Toro avrebbe affrontato il Benfica, avrebbero trovato posto solo tre giornalisti: due per la carta stampata e uno per la radio. Se la presenza di Casalbore, direttore di Tuttosport, non poteva essere messa in discussione, lo stesso valeva per Nicolò Carosio, voce ufficiale del calcio italiano. Per l’ultimo posto disponibile, riservato alla Stampa, Novo fece espressamente il nome di Luigi Cavallaro, adducendo come motivazione la grandissima abilità nello scrivere di calcio. Obiettivo primario, in realtà, era quello di screditare il vecchio amico, divenuto personaggio sgradito nell’ambiente societario.

Pozzo, tuttavia, non fu l’unico a dover disertare la partita: Carosio, a causa della Comunione del figlio, rinunciò al viaggio, sostituito da Tosatti. E anche lo stesso Novo, alla vigilia della partenza, fu colpito da un attacco influenzale che lo costrinse a letto. I tre avrebbero atteso la squadra al ritorno, accontentandosi della cronaca giunta dal posto.

Quando, alle 17.30, nella redazione torinese de La Stampa, il direttore bussò alla porta del giornalista tifoso rimasto appiedato, non ebbe il coraggio di dirgli cosa era appena accaduto, ma si limitò ad un “Devi andare a Superga. Il Torino ha bisogno di te.”

Che rivincita personale, pensò un Vittorio Pozzo galvanizzato dalla richiesta. Con in testa il solo pensiero dell’opportunità di sbeffeggiare pubblicamente Novo, a bordo della sua Topolino, si diresse verso la cima del Colle in compagnia di un fotografo. Sulla strada, un fiume di gente diretto verso un mare di nebbia di un colore indefinito, tra il grigio e il nero. Arrivare ai cancelli fu un’impresa ardua, e sulla linea del traguardo il portamento del vincitore, a petto in fuori, si tradusse nel cedimento muscolare tipico del marciatore sfinito. Il fuoco che ardeva nelle viscere fu spento da una secchiata d’acqua gelida.

La carcassa del velivolo giaceva in lontananza, mentre uno pneumatico in fiamme colorava l’orizzonte. E lì, stesi per terra, appena coperti da un lenzuolo, i ragazzi. I suoi ragazzi. Diversi conservavano ancora lo stesso portamento che avevano in vita, altri, martoriati, erano pressoché irriconoscibili. Non per lui, però: identificò tutti. Chi dai vestiti, chi dagli anelli, chi dalle scarpe.

Bacigalupo, Ballarin, Maroso, Grezar, Rigamonti, Castigliano, Menti, Loik, Gabetto, Mazzola, Ossola. L’undici della sua ultima nazionale, praticamente. E il rancore covato scomparve del tutto di fronte al tutto, e al nulla, che era ai suoi piedi. Nel silenzio generale, parlavano solo due, grandi, occhioni arrossati.
ugg modelli Rosso come il fuoco

ugg lana Ronaldo lascia il calcio con un rimpianto

ugg australia canada Ronaldo lascia il calcio con un rimpianto

Pubblicato: Lunedì, 14 febbraio 2011, 16.35CETRonaldo lascia il calcio con un rimpiantoL’ex attaccante del Brasile appende le scarpe al chiodo al termine di una sfolgorante carriera ma con un rammarico: non aver conquistato la Champions League.Contenuti attinentiSquadra dell’Anno 2002Notti da ricordare all’Old TraffordTripletta a Old TraffordRonaldo, 34 anni, ha deciso di mettere il punto finale a una brillante carriera con 12 mesi di anticipo rispetto al previsto sulla scia dell’eliminazione a sorpresa dell’SC Corinthians in Coppa Libertadores agli inizi del mese, per mano dei colombiani del CD Tolima. “Come potete immaginare re avete sentito per l’intero fine settimana, chiudo la mia carriera di calciatore professionista”, ha detto. A un giornale aveva invece spiegato: “”Il mio fisico non regge più. Avrei voluto continuare, ma non è possibile. Penso a una giocata [in partita] e non riesco a realizzarla. Il mio tempo è scaduto; ma diavolo se è stato bello!”.Ronaldo è stato sicuramente uno dei migliori giocatori dell’ultimo quarto di secolo. Tre volte vincitore del FIFA Player of the Year riconoscimento che condivide con l’ex compagno di squadra al Real Madrid CF Zinédine Zidane , Ronaldo è il miglior realizzatore di sempre nella storia delle fasi finali dei Mondiali FIFA, 15 gol di cui due nella finale vinta nel 2002. Per oltre un decennio la sua stella ha illuminato la scena calcistica europea, realizzando 273 gol in 402 partite con le maglie di PSV Eindhoven, FC Barcelona, FC Internazionale Milano, Real Madrid e AC Milan.Ha conquistato titoli con tutti i club salvo il Milan, compresa la Coppa delle Coppe UEFA nel 1997 con il Barcellona e, l’anno seguente, la Coppa UEFA con l’Inter. La UEFA Champions League gli è invece sempre sfuggita. Ma lo vivo con una tale passione che non riesco a darmi pace per non aver vinto la Champions League: il trofeo che chiunque vorrebbe conquistare”.Tuttavia, uno dei momenti più fulgidi della sua carriera l’ha vissuto proprio nella massima competizione continentale. Ad aprile 2003, il Real Madrid arriva ad Old Trafford forte del 3 1 dell’andata per giocare il ritorno dei quarti di finale contro il Manchester United FC. Il tecnico degli inglesi Sir Alex Ferguson spiegherà che la chiave per ribaltare la situazione era riuscire a contenere Ronaldo, ma che alla fine “non c’è stato niente da fare”.Quando lascia il terreno di gioco a metà ripresa ricevendo la standing ovation del pubblico di casa, Ronaldo ha già infranto i sogni dello United realizzando una straordinaria tripletta. Il Real Madrid non riuscirà però a superare l’ostacolo rappresentato dalla Juventus, in quella che sarà l’unica presenza di Ronaldo in una semifinale: vittoria complessiva per 4 3 dei bianconeri.Sempre prolifico, Ronaldo ha realizzato 62 gol in 97 presenze con il Brasile, contribuendo in maniera decisiva alla conquista della Coppa del Mondo nel 2002. Gli infortuni non gli hanno dato tregua al Milan e hanno continuato ad affliggerlo dopo il rientro in Brasile nel 2008, fino a determinare la decisione odierna. “Credo di lasciare un’eredità importante nel calcio, ma adesso è arrivato il mio momento di lasciare”.”Ai ragazzi che oggi muovono i primi passi nel calcio vorrei dire che questo sport non è solo allegria: esige dedizione assoluta e disciplina militare. Il calcio non è quello che i bambini sognano davanti al televisore. Bisogna lottare e saper soffrire per affermarsi e lasciare il proprio segno”. Cose che Ronaldo ha certamente fatto in modo indelebile.La storica tripletta di Ronaldo con il Real Madrid a Old Trafford sarà argomento della rubrica UEFA Champions League Classics di lunedì prossimo.
ugg lana Ronaldo lascia il calcio con un rimpianto

ugg boots usa romano ipogeo di San Salvo CH Italia Nostra

ugg argyle knit romano ipogeo di San Salvo CH Italia Nostra

Continua l di Italia Nostra nella scoperta di beni culturali inediti da rendere fruibili, questa volta a San Salvo, in collaborazione con la Soprintendenza, il Comune ed il Parco Archeologico del Quadrilatero.

La prima esplorazione guidata ha avuto luogo lo scorso 7 ottobre, quando i partecipanti si sono calati, uno alla volta ed in tutta sicurezza, fino al corso d che scorre sul fondo di un pozzo a pianta pentagonale, che alimenta ancora oggi, con acqua copiosa, la Fontana Vecchia, dopo aver attraversato piazza San Vitale a circa 7 metri di profondità.

dei 160 m sinora esplorati dell che è scandito lungo il suo percorso da una serie di “pozzi” comunicanti con l Sinora ne sono stati individuati quattro e tre di essi sono stati riaperti dall’alto.

Il Pozzo n.1 è particolarmente interessante e originale, in quanto realizzato a pianta pentagonale.

Questa attività ti offre la possibilità di entrare nell e di osservarlo in prima persona.

Puoi prenderne parte se hai spirito di avventura e una buona agilità fisica; non hai paura del buio e non soffri di claustrofobia o di attacchi di panico; è inevitabile bagnarsi piedi, gambe e mani.

Descrizione dell

Appuntamento a Porta della Terra, in Piazza San Vitale a San Salvo (CH)

Breve visita al Parco Archeologico del Quadrilatero, presentazione dell e del pozzo pentagonale

Presentazione delle attrezzature di sicurezza e delle tecniche speleologiche di base per la discesa e la salita nel pozzo pentagonale

1 discesa nel pozzo pentagonale P1 (circa 6 metri);

2 esplorazione del condotto ipogeo fino al pozzo P2 (circa 20 metri);

In tutte le fasi di esplorazione sarai assistito da 2 operatori esperti che provvederanno alla tua sicurezza con adeguati dispositivi.

Avrai a tua disposizione: un un casco protettivo dotato di lampada frontale, un paio di ginocchiere.

Se possiedi alcune di queste attrezzature sei invitato a portare le tue.

Per l guanti (tipo da lavoro/bricolage), pantaloncini corti, tuta, calze e scarpe da ginnastica (meglio se “vecchi”).

Di ricambio, dopo l calze e scarpe asciutte.

Zainetto/borsa con abbigliamento di ricambio, asciugamano e busta di plastica per riporre scarpe e abbigliamento bagnato. Se vuoi portare con te lo smartphone o una macchina fotografica devi proteggerli con delle adeguate custodie impermeabili.
ugg boots usa romano ipogeo di San Salvo CH Italia Nostra

official ugg australia rod di Ferrari e McLaren

kids ugg rod di Ferrari e McLaren

Anche la McLaren quest correrà con la sospensione anteriore di tipo pull rod, seguendo la strada della Ferrari. Vediamo quali sono le differenze tra la Freccia d e la Rossa. Ma ciò non deve togliere importanza alla meccanica pura, che rappresenta ancora la componente fondamentale di questo sport.

L odierna è concentrata su un componente che, seppur ed inevitabilmente svolge una funzione meccanica importantissima: la sospensione. E l cardine (nel senso letterale) tra lo pneumatico ed il telaio. Inutile avere un eccelsa se la sospensione non riesce a trasmettere il carico sulle gomme o se, peggio ancora, è incapace di mantenere il perfetto equilibrio della vettura. Un po come avere delle scarpe bellissime ma estremamente scomode.

Quest come dicevamo in apertura, anche la McLaren ha seguito la strada della Ferrari, dotando la Mp4 28 di una sospensione di tipo pull rod, ossia a tirante. Le differenze tra push rod e pull rod sono tantissime, a cominciare dalla diversa distribuzione degli organi (e quindi dei pesi e del centro di gravità, a vantaggio della pull, in cui sono collocati più in basso). Quest però, mettiamo a confronto le due sospensioni pull rod, caratterizzate da interpretazioni decisamente diverse relativamente alle geometrie dei triangoli.

Il primo elemento di differenza tra Ferrari e McLaren riguarda la posizione, e quindi l dei braccetti.

Nella foto abbiamo evidenziato in azzurro la posizione del braccetto superiore rispetto all in verde il tirante della sospensione ed in giallo l del braccetto rispetto al piano orizzontale. E evidente che sulla McLaren il braccetto del triangolo superiore è collocato molto più in alto della Ferrari, ai margini della scocca, mentre sulla F138 è molto più in basso. Ciò, ovviamente, causa una diversa inclinazione del braccetto, che sulla Mp4 28 è visibilmente più inclinato della Ferrari.

Tale inclinazione determina il centro di rollio della vettura, che è il fulcro di rotazione delle sospensioni rispetto al telaio ed al centro di gravità; cosa che, di conseguenza, si riverbera sul comportamento della vettura in curva ed in accelerazione. Con queste inclinazioni, il centro di rollio della F138 risulta leggermente più in basso rispetto a quello della Mp4 28. Avere un centro di rollio basso, fa di più la vettura in curva, caricando maggiormente la gomma esterna, tendendo a far scivolare la vettura ad inizio curva ma garantendo un maggior grip nel punto di corda. Inoltre la macchina ha più inserimento quando c carico ed ha maggior tenuta quando cala la velocità. Avere un centro di rollio più alto, invece, causa meno e di conseguenza più pressione sulle gomme ad inizio curva, quindi più grip, ma meno sul punto di corda, riacquistandone in accelerazione.

Ovviamente c da considerare anche l con il centro di rollio del posterioreche potrà, a seconda dei casi,
official ugg australia rod di Ferrari e McLaren
consentire alla vettura di inserire in curva più o meno velocemente e quindi essere più o meno sotto/sovra sterzante. Va aggiunto, infine, che l dei braccetti influisce anche sul camber, ossia sull verticale della gomma rispetto al piano. In curva, a causa della compressione/espansione delle sospensioni, questo angolo si modifica, modificando anche l della gomma sul fondo e quindi il grip della stessa. Maggior inclinazione dei braccetti dovrebbe determinare una variazione maggiore di questo angolo.

Altra differenza importante e piuttosto marcata: l del perno dei braccetti rispetto all ruota, più comunemente noto come angolo di anti dive o kick up.

L o anti affondamento, è dato dall che si crea tra l del triangolo (quindi del perno della sospensione) rispetto all del telaio. Si parla di anti dive quando quando quest ruota intorno al perno più avanzato (verso l mentre di quando l ruota intorno al perno più arretrato (verso il posteriore). Sia Ferrari che McLaren si caratterizzano per un evidente angolo di kick up, che aumenta la rigidezza della sospensione anteriore, riducendo il beccheggio ed aumentando il trasferimento di carico in frenata.

Tale effetto aumenta la reattività dello sterzo considerato che in frenata il peso si trasferisce con più energia sull anteriore e, di conseguenza, sulle gomme ma diminuisce la capacità per l di il fondo, cioè la capacità di filtrare ed assorbire le asperità della pista;circostanza che si traduce in un peggioramento del comportamento della monoposto sui tracciati tortuosi e sconnessi.

Nel caso della Mp4 28, tale angolo è molto più accentuato (FOTO), quindi la sospensione della McLaren dovrebbe risultare più di quella della Ferrari (FOTO), ma lo sterzo più reattivo in frenata e quindi in curva. Tale effetto, però, è correlato all posteriore, ossia l dei braccetti della sospensione posteriore, che si ripercuote, a seconda degli angoli, sul sollevamento dell in accelerazione. Va detto, inoltre, che il kick up influisce anche sull di caster (angolo dell del montante dello sterzo rispetto alla verticale sul fondo). Un kick up più elevato genera più stabilità in rettilineo, un ingresso di curva più quindi sottosterzo, ma più sterzo in uscita. Un kick up inferiore nel caso della Ferrari genera un ingresso di curva più meno stabilità in rettilineo e sottosterzo in uscita.

E evidente, quindi, che l perfetto di una vettura coinvolge tantissimi fattori, sia meccanici che aerodinamici, che debbono tutti essere adeguatamente valutati in fase di progettazione. Poi, come al solito, solo la pista sancirà qual la soluzione migliore!
official ugg australia rod di Ferrari e McLaren

real ugg boots on sale Rock around the CLOCK

ugg sparkle boots Rock around the CLOCK

Ogni organizzazione è influenzata da un ritmo circadiano, piùxomumamente conosciuto come interno Questo ritmo giorno notte dura circa 24 ore e ti dice di essere sveglio quando è il momento di mangiare, dormire o alzarsi indipendentemente dal fatto se sai se è giorno o notte. Il ritmo circadiano è controllato da variazioni biologiche come la funzione renale, o da alterazioni di valori,come ad esempio temperatura corporea, la pressione sanguigna o la secrezione di cortisolo. Ci sono sincronizzatori esogeni, tra i quali le condizioni di illuminazione che sono sincronizzate con l interno di 24 ore, ma che cambiano le durate del giorno, in inverno o in estate. I voli transatlantici per esempio richiedono un adattamento.

REV ERB, BMAL e Co

La sincronizzazione di REV ERB, BMAL tramite di pace maker endogeno ed esogeno si svolge nel nucleo soprachiasmatico, una parte dell che prende molte aree del cervello e del sistema nervoso periferico. A causa del loro ruolo di sincronizzazione, e spesso chiamato il dell interno o clock Ci sono due diverse popolazioni cellulari all di questa regione del cervello. La cosiddetta delle cellule (cellule Gate) sincronizzato con il nucleo soprachiasmatico mondo esterno. Le informazioni sulle condizioni di luce in un dato momento sono ottenuti tramite il nervo ottico. La seconda popolazione cellulare genera il ritmo circadiano interno e per questo motivo vengono chiamate oscillatrici (cellule oscillatorie). Ecco la sintesi dei cosiddetti geni orologio, che interagiscono attraverso anelli di retroazione positiva e negativa ed influenzano in questo modo l del gene circadiano (in momenti diversi della giornata). I principali geni orologio CLOCK (cicli circadiani uscita locomotore kaputt) sono i BMAL (cervello e muscolo, TRNA come) e PER. REV ERB è un recettore nucleare che, oltre i geni dell è regolato dal gruppo eme e da sostanze come l nitrico. Dal 2008 ci sono anche ligandi prodotti sinteticamente.

Quello che è successo finora

Dal 2008 fino ad oggi: un gruppo di ricerca guidato da Meng ha presentato il primo agonista REV ERB. Anche se questo composto possedeva alcune proprietà molto povere farmacocineticamente e quindi soltanto esso poteva essere saggiato in vitro, è servito come base per altri gruppi di ricerca. Quattro anni più tardi infatti, nel 2012, Burris et al hanno pubblicato uno studio dove presentavano due nuovi agonisti REV ERB con i nomi SR9009 e SR9011. Confrontato con la molecola originale, questi composti hanno mostrato proprietà farmacocinetiche significativamente migliori, così che si poteva anche testarli in vivo. SR9009 e SR9011 attivano il recettore REV ERB. Quindi veniva abolita l dei geni orologio. In esperimenti su animali i ricercatori hanno mostrato come SR9009 e SR9011 regolano le funzioni dell centrale endogeno, come ad esempio l di locomotiva di notte in diverse ore. Gli agonisti REV ERB sono stati iniettati nei topi durante un periodo di tempo più lungo e questi hanno perso peso corporeo e la massa grassa è stata ridotta,
real ugg boots on sale Rock around the CLOCK
mentre non c stato alcun cambiamento nella dieta. Inoltre, nel fegato e stata diminuita la lipogenesi e la sintesi del colesterolo, ed e stata osservata una maggiore ossidazione del glucosio, degli acidi grassi nel muscolo e del tessuto adiposo oltre ad un ridotto storage di sintesi e dei trigliceridi. Altri gruppi di ricerca e aziende hanno partecipato allo sviluppo dei potenziali agonisti REV ERB, anche se ancora non provati in vivo. L influenza sul sonno e sulla veglia in questo studio.

L influenza sul sonno e sulla veglia in questo una scarpa vecchia?

Il team di ricerca diretto da Burris focalizzata sulla questione di come agonisti REV ERB influiscono sul sonno e la veglia. Perché, anche se finora avevano rilevato una modifica, non aveva stabilito esattamente quello che era stato modificato. A tal fine, gli scienziati hanno somministrato a 8 topi il composto SR9011 per via intraperitoneale nel momento in cui l di REV ERB era massima. Due ore più tardi, il gruppo di roditori SR9011 ha mostrato uno stato di veglia superiore a quelli del gruppo di controllo. Poi il team Burris ha studiato l del sonno. Il risultato: l REV ERB SR9011 che era stato somministrato ai topi, aumentava il numero di fasi del sonno profondo (Slow wave Sleep o NREM), anche se la sua durata si era ridotta. D parte, il sonno REM (Rapid Eye Movement) era quasi completamente soppresso per tre ore. Dodici ore più tardi, le abitudini del sonno si erano normalizzate. Quando invece il SR9011 fu iniettato mentre i topi erano svegli, il sonno e la veglia non subirono alcuna modifica.

Il disturbo di stato di sonno veglia per ansia

Si sono diverse varianti dei geni orologio, che sembrano essere associate con la comparsa di depressione e ansia. Attraverso l del recettore di REV ERB si può influenzare l genica di queste proteine, i ricercatori sospettano che la somministrazione dell SR9011 potrebbe avere un effetto positivo sui disturbi d Al fine di controllare questa congettura e stato somministrato ai topi per 3 10 giorni il composto SR9011. In una successiva prova a campo aperto, i roditori trattati hanno trascorso molto più tempo al centro del campo dei suoi congeneri. Questo test presuppone che i topi evitino spazi sconosciuti e ben illuminati. Tuttavia, uno svantaggio del test è che esso è solo stato moderatamente standardizzato. Risultati simili sono stati ottenuti con altri test di conflitto convalidato per topi, come per esempio il labirinto alto o la casella di chiaro scuro. Tutto questo indica un effetto ansiolitico di agonisti REV ERB. Per confermare che l del recettore di REV ERB era la causa dell ansiolitico, in un altro esperimento i ricercatori hanno studiato topi modificati geneticamente in cui mancava il ricevitore REV ERB. Questi animali si sono mostrati significativamente più spaventati di loro congeneri. E quando vi sono stati iniettati i composti SR9011, il loro comportamento non e differito. nostri risultati indicano che il farmaco di REV ERB potrebbe portare allo sviluppo di nuovi agenti terapeutici per il trattamento dei disturbi del sonno e dell Tuttavia, non bisogna dimenticare che i topi che sono stati trattati con somministrazione di un antagonista di REV ERB hanno mostrato non solo una maggiore attenzione ma anche meno ansia. Diversi processi metabolici quali archiviazione della lipogenesi e del grasso era anche modulata dal SR9011 e SR9009. comunque ancora necessario indagare se l del recettore di REV ERB agisce anche in altri processi del corpo. Maggiore è il numero dei processi interessati dall del ricevitore REV ERB e maggiore e l degli effetti potenzialmente dannosi. Pertanto non è ancora chiaro se le nuove scoperte possono essere applicate e se siano effettivamente efficaci.
real ugg boots on sale Rock around the CLOCK

prezzi ugg Rocco Chinnici

ugg scarpe prezzo Rocco Chinnici

canada gooseCanada Goose parkaCanada Goose outletcanada goose jackets saleil 04/11/2011 10:45Search the net, look for cheap deals. There are a variety of hotels that offer great discounts online for on the internet customers. Make sure you check all these out.Plan your current trip through the off season months. They’re the occasions when big discounts are shown.Call your hotel of one’s choice. Ask these individuals about delivers and discounts that they’ll give. Record all deals.Certain hotels will give discounts to plastic card holders associated with certain business card establishments. Require the manager and enquire of him regarding this.Ask should they give reductions to learners or seniors.Simply ask over the phone how will you qualify for just a discount. If from certain day with the week or simply at times of all seasons they make discounts, inquire further about it and enquire how a lot of or the way in which less can they give, then consult if you could get still a better discount. Typically at out of peak seasons, hotels will probably be willing to grant in, in order to fill a empty rooms.Ask for many packages. Accommodations usually give rooms with free breakfast every day.Do identify drop. Once you learn of anyone who frequently stays all of them, mention the name. It can benefit. Tell these individuals your friend referred that you them and enquire for any discount. Don’t ever stop trying if many people say no. A record like “is that this best that can be done? ” might encourage a huge discount.Often, people inside the military receive good inn rates. Typically, discounts are offered to federal employees.At away from peak times, you could possibly definitely obtain special prices. Then whenever they don’t budge once you’ve offered some sort of discount, question some additional items, like lunch.When settling, it is important to record all have agreed discussions. Compose too, the names in the persons which you have been dealing with, the time plus the day in addition to date. Ask for just a number you could call before checking into your hotel meant for confirmation.Upon arrival for the hotel, shop around and want negotiations all over again. For instance if you believe that the hotel seriously isn’t fully purchased, ask for the room which includes a better view versus one you are in, unless you agree in what you observe.il 04/11/2011 05:00Before job opportunities medicine tests are acquiring broad acceptance with several associations in america and everything around the globe. It is usually practiced to find out drug abuse within the job hunters prior to they are presented occupation via the provider. Simply by doing before a job medicine checking, the employer could remove some of those job seekers just who test out favorable for your tablet examination. This can support institutions inside putting together tablet no cost operate areas along with work on boosted return of their workers’.Substance abuse provides concluded in many conditions that usually are inflicting member of staff tardiness, absenteeism, attitudinal issues, productiveness impairment, thieves and all sorts of violations along with hatred.Pre career drug tests are an excellent action toward conserving the along with safety from personnel. Along with accidental drug trying, it may be the best method to discovering drug abuse function. It all adds in having a impressive employee loving relationship, generates vital expense cutting down by beautifying yields and offers organisations which includes a economical bonus.Bosses commonly utilise conventional five panel medication test for the purpose of knowing Marihauna, PCP, Crack, Amphetamine as well as Opiates. One or two groups obtain a ten panel examination exercises. comprises of prognosis connected with taken care of chemicals for example Diazepam, Barbiturates, Methadone, Propoxyphene along with Methaqualone.Most of enjoyed medication ordinarily be in the body product for 2 to be able to 4 months. If there is regular plus repeated visitors, narcotic success are generally observed definitely for about A fortnight or over. Tresses exams make it possible for detection of medicine as many as A couple of months.A labratory work with an thorough approach just for confirmation of a good ultimate result. All of these results are certainly discussed through the Health care Review Official (MRO), just before discharging the actual before work tablet test out report. People put through a new prescription drug examination has got the to certainly obtain re testing of your genuine practice from a distinctive you. For this specific purpose labradors achieve preserve examples of which examination advantageous.
prezzi ugg Rocco Chinnici

amazon ugg rivoluziona il concetto di velocità

stivali ugg italia outlet rivoluziona il concetto di velocità

Quando la differenza tra il tempo vincente ed il secondo posto è questione si misura in una frazioni di secondi, tutto conta e la tecnologia Air Zoom, è la più veloce e la più reattiva ammortizzazione mai prodotta da Nike per aiutare la velocità dei runner.

Mo Farah, Galen Rupp e Allyson Felix, infatti, non hanno in comune solo medaglie e record, ma anche la scelta comune di affidarsi a Nike Air Zoom, che a 20 anni dalla sua nascita, continua a sostenere agli atleti, siano essi sotto i riflettori di una competizione internazionale o a caccia di un record personale.

La nuova Nike Air Zoom Pegasus 32 mantiene le caratteristiche della storica Pegasus, ma aggiunge la Zoom Air per una corsa ammortizzata, una vestibilità superiore e più avvolgente, grazie anche all’unità Nike Zoom Air nel tallone, che combina pressurizzazione Nike Air e fibre interne per creare un’ammortizzazione altamente reattiva per una velocità esplosiva.

Inoltre,
amazon ugg rivoluziona il concetto di velocità
la tomaia in engineered mesh garantisce traspirabilità e sostegno dove è più necessario, mentre i cavi in Flywire avvolgono l’area mediale e l’arco plantare per incrementare il sostegno e offrire una calzata sicura e comoda. La camera d’aria sotto al piede, invece, agisce come un dispositivo di ammortizzazione all’impatto per un passo più fluido e il rivestimento interno parziale in mesh avvolge il piede per un morbido comfor.

Infine, il controtacco interno protegge la parte posteriore del piede, l’intersuola in schiuma Cushlon garantisce un’ammortizzazione morbida, elastica e reattiva al tempo stessa e la suola con struttura Waffle offre resistenza e aderenza multisuperficie.

Inoltre, nelle prossime settimane la famiglia Zoom si allargherà con Air Zoom Elite 8, disponibile dal 2 luglio, con la nuova Nike Air Zoom Odyssey, disponibile dal 4 agosto, e, a partire dal 1 ottobre, con la nuova Nike Air Zoom Structure 19.
amazon ugg rivoluziona il concetto di velocità