ugg knightsbridge L’uragano declassato a categoria 3 ha effettuato il suo secondo impatto a Marco Island ed è già emergenza inondazioni a Naples

ugg spray L’uragano declassato a categoria 3 ha effettuato il suo secondo impatto a Marco Island ed è già emergenza inondazioni a Naples

“Andrò in Florida molto presto”, parola di Donald Trump che ha tenuto un piccolo briefing con i giornalisti al suo arrivo alla Casa Bianca da Camp David. Subito aggiornato dal suo staff sulla situazione in Florida, il presidente americano ha sottolineato che la situazione emergenza “sta andando molto bene” lodando il lavoro di guardia costiera e della protezione civile.

Il tycoon ha definito Irma “un enorme mostro” sottolineando che per il momento sono “messi bene” anche grazie al lavoro coordinato con il governatore della Florida e con i governatori degli altri stati interessati dal passaggio dell’uragano.

Nel frattempo, come riporta Cnn, l’uragano Irma ha effettuato il suo secondo impatto sulla Florida alle 15.45 locali circa colpendo Marco Island, nel Golfo del Messico, nel sud ovest dello Stato. Nel frattempo è esplosa l’emergenza inondazioni a Naples, una delle maggiori città della Florida che affaccia proprio sullo stesso golfo. E proprio mentre l’epicentro di Irma fa rotta verso Naples l’uragano è stato declassato a categoria 2 dalla categoria 3 annunaciata dal centro nazionale per gli uragani a nel primo pomeiggio americano.

Dopo aver colpito le Keys, le isole più a sud delle Florida, Irma si trova ora a meno di 50 km a sud di Naples muovendosi a sudovest del Sunshine State.

“La cosa più importante è che si preghi per noi”, è questo il messaggio quasi apocalittico che ha invece rilasciato il governatore della Florida, Rick Scott, ai microfoni di Nbc proprio mentre l’uragano Irma continua la sua tanto violenta quanto lenta corsa lungo il ‘Sunshine State’. Scott ha chiarito di aver parlato con il presidente Donald Trump sottolineando che il Tycoon “ha fatto in modo che tutto ciò che ho chiesto al governo federale ci sia stato dato”.

Il bilancio temporaneo è per ora di tre i morti dopo che Irma. Abc News, che riporta i dettagli dei tre decessi, specifica che un uomo è morto nella contea di Monroe, che comprende Key West, dopo aver perso il controllo del furgone mentre stava trasportando un generatore. Le altre due persone sono invece morte in un incidente stradale nella contea di Hardee.

Stando a quanto riportano diversi media americani, che citano media locali, il numero di utenze senza elettricità è invece salito a oltre 2 milioni contando case e imprese su un totale di 36 milioni interessate dall’evento. Sono invece circa 127mila le persone che hanno trovato rifugio negli oltre 500 centri di accoglienza allestiti nello Stato.

La prima zona ad essere toccata è stata quella di Key West, l’isola più a Sud dell’arcipelago delle Keys, nella parte più meridionale della Florida. L’uragano è arrivato nel Sunshine State alle 7:20 del mattino ore locali, le 13:20 in Italia, come riportato dal National Weather Servic (Nws) servizio metereologico americano che nella prima mattina italiana aveva dato annuncio di come Irma si fosse di nuovo rafforzato passando a categoria 4.

Alle 9:18 ore locali, le 15:18 in Italia, la polizia di Miami ha fatto sapere tramite il proprio account Twitter che i propri agenti non risponderanno più alle chiamate e che anche loro si sono messi in salvo in appositi rifugi.

Nel frattempo l’Unicef riferisce che quasi 20.000 tra bambini e adolescenti sono stati colpiti dagli effetti dell’uragano Irma nelle isole dei Caraibi orientali, in particolare a Barbuda e Anguilla. La stessa organizzazione dell’Onu ha sottolineato che “sta mobilitando una risposta urgente per andare incontro ai bisogni dei bambini, preparandosi anche all’arrivo dell’uragano Jose'”.

Il centro metereologico di Key West ha ribadito su Twitter che “si tratta di una situazione estremamente pericolosa e mortale” chiedendo a chi non ha evacuato la propria casa di mettersi al riparo “adesso per salvare la propria vita”. Nel suo account Twitter, l’Nws ha anche fornito alcuni consigli pratici, come tenere sempre le scarpe ai piedi, rimanere nelle stanze interne delle proprie abitazioni e lontani dalle finestre, ma anche indossare un casco nel caso in cui se ne possegga uno e qualunque altro oggetto possa essere utile a proteggersi: cuscini, materassi e coperte. Il Kansas City Star ha dedicato una lunga inchiesta a puntate al fenomeno, partendo dalla storia di Brittany, una quindicenne dell’Iowa incinta di un ragazzo di 21 anni; in Iowa, un 21enne che ha un rapporto sessuale con una 15enne è, per legge, uno stupratore. Così, per non far arrestare il fidanzato, un giorno è salita in macchina e con la sua famiglia ha viaggiato per sei ore, per entrare nello Stato che ha le leggi più permissive: il Missouri.

E adesso inziano le intense attività di lobby. In vista dell’introduzione, dal 23 marzo, di dazi del 25% sull’acciaio e del 10% sull’alluminio in arrivo negli Stati Uniti da “tutti i Paesi fatta eccezione per il Messico e il Canada”, i governi stranieri si preparano a fare nuovamente pressione. L’obiettivo è uno solo: essere esentati dalla misura controversa voluta da Donald Trump. In prima fila potrebbero esserci Brasile, Cina, Corea del Sud, Giappone, Germania e Turchia, i cui ordini potrebbero subire il colpo più duro visto che la prima economia al mondo importa da loro l’acciaio di cui necessita.

Gli elettori del diciottesimo collegio della Pennsylvania eleggeranno domani un nuovo membro della Camera degli Stati Uniti. A sorpresa, si tratta di un confronto senza un chiaro favorito, nonostante si tratti di una zona di elettori bianchi e appartenenti alla classe operaia, in mano repubblicana dal 2002 e che ha votato massicciamente per Trump e Romney alle ultime due presidenziali; di fronte, il democratico Conor Lamb, 33 anni, ex procuratore, e Rick Saccone, 60 anni, parlamentare statale che una volta si è descritto come “un Trump prima che Trump fosse Trump”.
ugg knightsbridge L'uragano declassato a categoria 3 ha effettuato il suo secondo impatto a Marco Island ed è già emergenza inondazioni a Naples