Offerte scontate scarpe bambino quellogiusto

Direttamente sul sito di Drezzy, potrete dare una rapida occhiata a una vasta vetrina che presenta differenti modelli di calzature da bambino/bambina e ragazzo/ragazza. Grazie a questa vetrina che presenta le ultime novit in fatto di scarpe da bambino, potrete selezionare il tipo di scarpa che pi vi aggrada: dall’estiva calzatura infradito, alla comoda scarpa ballerina, dagli stivali ai sandali, e molto altro ancora. Peraltro, nell’apposita sezione delle , potrete scegliere di effettuare il vostro acquisto prediligendo una determinata fascia di prezzo o, ancora, avrete la possibilit di acquistare la scarpa secondo il colore, la marca ed il materiale di fabbricazione che pi vi piacciono. Cos come i bambini pi piccoli hanno la necessit di cambiare frequentemente le proprie scarpe, anche il ragazzo in et adolescenziale necessita di avere nella propria scarpiera differenti calzature, ideali per tutte le occasioni. Si sa, i giovani guardano sempre con interesse le mode e le tendenze del momento e, perci, l’acquisto frequente della scarpa diventa quasi un hobby.

Offerte scontate scarpe bambino rosa

Direttamente sul sito di Drezzy, potrete dare una rapida occhiata a una vasta vetrina che presenta differenti modelli di calzature da bambino/bambina e ragazzo/ragazza. Grazie a questa vetrina che presenta le ultime novit in fatto di scarpe da bambino, potrete selezionare il tipo di scarpa che pi vi aggrada: dall’estiva calzatura infradito, alla comoda scarpa ballerina, dagli stivali ai sandali, e molto altro ancora. Peraltro, nell’apposita sezione delle , potrete scegliere di effettuare il vostro acquisto prediligendo una determinata fascia di prezzo o, ancora, avrete la possibilit di acquistare la scarpa secondo il colore, la marca ed il materiale di fabbricazione che pi vi piacciono. Cos come i bambini pi piccoli hanno la necessit di cambiare frequentemente le proprie scarpe, anche il ragazzo in et adolescenziale necessita di avere nella propria scarpiera differenti calzature, ideali per tutte le occasioni. Si sa, i giovani guardano sempre con interesse le mode e le tendenze del momento e, perci, l’acquisto frequente della scarpa diventa quasi un hobby.

Offerte scontate scarpe bambino salomon

Direttamente sul sito di Drezzy, potrete dare una rapida occhiata a una vasta vetrina che presenta differenti modelli di calzature da bambino/bambina e ragazzo/ragazza. Grazie a questa vetrina che presenta le ultime novit in fatto di scarpe da bambino, potrete selezionare il tipo di scarpa che pi vi aggrada: dall’estiva calzatura infradito, alla comoda scarpa ballerina, dagli stivali ai sandali, e molto altro ancora. Peraltro, nell’apposita sezione delle , potrete scegliere di effettuare il vostro acquisto prediligendo una determinata fascia di prezzo o, ancora, avrete la possibilit di acquistare la scarpa secondo il colore, la marca ed il materiale di fabbricazione che pi vi piacciono. Cos come i bambini pi piccoli hanno la necessit di cambiare frequentemente le proprie scarpe, anche il ragazzo in et adolescenziale necessita di avere nella propria scarpiera differenti calzature, ideali per tutte le occasioni. Si sa, i giovani guardano sempre con interesse le mode e le tendenze del momento e, perci, l’acquisto frequente della scarpa diventa quasi un hobby.

Offerte scontate scarpe bambino skechers

Direttamente sul sito di Drezzy, potrete dare una rapida occhiata a una vasta vetrina che presenta differenti modelli di calzature da bambino/bambina e ragazzo/ragazza. Grazie a questa vetrina che presenta le ultime novit in fatto di scarpe da bambino, potrete selezionare il tipo di scarpa che pi vi aggrada: dall’estiva calzatura infradito, alla comoda scarpa ballerina, dagli stivali ai sandali, e molto altro ancora. Peraltro, nell’apposita sezione delle , potrete scegliere di effettuare il vostro acquisto prediligendo una determinata fascia di prezzo o, ancora, avrete la possibilit di acquistare la scarpa secondo il colore, la marca ed il materiale di fabbricazione che pi vi piacciono. Cos come i bambini pi piccoli hanno la necessit di cambiare frequentemente le proprie scarpe, anche il ragazzo in et adolescenziale necessita di avere nella propria scarpiera differenti calzature, ideali per tutte le occasioni. Si sa, i giovani guardano sempre con interesse le mode e le tendenze del momento e, perci, l’acquisto frequente della scarpa diventa quasi un hobby.

Offerte scontate scarpe bambino ugg 30

Direttamente sul sito di Drezzy, potrete dare una rapida occhiata a una vasta vetrina che presenta differenti modelli di calzature da bambino/bambina e ragazzo/ragazza. Grazie a questa vetrina che presenta le ultime novit in fatto di scarpe da bambino, potrete selezionare il tipo di scarpa che pi vi aggrada: dall’estiva calzatura infradito, alla comoda scarpa ballerina, dagli stivali ai sandali, e molto altro ancora. Peraltro, nell’apposita sezione delle , potrete scegliere di effettuare il vostro acquisto prediligendo una determinata fascia di prezzo o, ancora, avrete la possibilit di acquistare la scarpa secondo il colore, la marca ed il materiale di fabbricazione che pi vi piacciono. Cos come i bambini pi piccoli hanno la necessit di cambiare frequentemente le proprie scarpe, anche il ragazzo in et adolescenziale necessita di avere nella propria scarpiera differenti calzature, ideali per tutte le occasioni. Si sa, i giovani guardano sempre con interesse le mode e le tendenze del momento e, perci, l’acquisto frequente della scarpa diventa quasi un hobby.

ugg shop italia 500 morti in scontri e 8mila sfollati

ugg made in china 500 morti in scontri e 8mila sfollati

Sono circa 500 le persone uccise, tra civili e uomini della sicurezza, in seguito all’avanzata dello Stato Islamico (Is) a Ramadi, capoluogo della provincia di al Anbar nell’Iraq occidentale conquistata ieri dai jihadisti. Lo riferisce un portavoce dell’amministrazione provinciale di al Anbar, Muhannad Haimour, stimando che ”circa in ottomila sono fuggiti” da Ramadi. Ieri sera lo stesso Is aveva rivendicato la conquista di Ramadi affermando di aver ucciso ”decine di apostati”. I dati si aggiungono all’enorme esodo di aprile,
ugg shop italia 500 morti in scontri e 8mila sfollati
quando secondo l’Onu almeno 114mila iracheni hanno lasciato Ramadi e i villaggi circostanti per l’avanzata dei jihadisti dell’autoproclamato Stato Islamico.

Per riconquistare la citt il governo iracheno sta inviando a Ramadi le milizie sciite sostenute dall’Iran. Note come Mobilitazione popolare, le milizie sciite due mesi fa ebbero un ruolo determinante nella riconquista di Tikrit, la citt natale di Saddam Hussein, anche se vennero accusate di crimini efferati e saccheggi. L’invio coincide con la visita a Baghdad del ministro della Difesa di Teheran Hossein Dehghan per colloqui con la sua controparte irachena, Khaled al Obeidi,

Attivisti,
ugg shop italia 500 morti in scontri e 8mila sfollati
morti 5 civili in attacco Is su Palmira Continuano intanto gli scontri a Palmira, dopo che ieri le forze di Damasco hanno annunciato di aver respinto i jihadisti da diverse zone della parte settentrionale della citt Oggi cinque civili, tra cui due bambini, sono morti in un attacco con razzi lanciato dallo Stato islamico. Lo hanno riferito su Twitter gli attivisti dell’Osservatorio siriano per i diritti umani, un gruppo vicino all’opposizione con sede a Londra. Secondo gli attivisti, che possono contare su una rete di fonti in tutto il paese,
ugg shop italia 500 morti in scontri e 8mila sfollati
stamane si sono registrati nuovi scontri tra le truppe del regime e i jihadisti nelle zone alla periferia del famoso sito archeologico.

ugg on line ”RESTITUIAMO CHIAVI” Abruzzo Web Quotidiano on line per l’Abruzzo

quicksilver ugg boots ”RESTITUIAMO CHIAVI” Abruzzo Web Quotidiano on line per l’Abruzzo

L centro dell va restituito agli aquilani e non pu pi essere presidio dei migranti hanno detto oggi questa mattina nel corso di un blitz in prefettura, alcuni rappresentanti degli aggregati insistenti nel quarto storico di San Pietro, la zona di via Roma e altre, che hanno avuto un incontro con il prefetto del capoluogo, Giuseppe Linardi, e il capo di gabinetto, Franca Ferraro, le problematiche conseguenti la collocazione di migranti in pieno centro storico come spiega una nota firmata dalla portavoce Andreina Pellegrini.

Sempre questa mattina attraverso il capo di gabinetto del sindaco dell Andrea De Biase, stato chiesto un incontro urgente con il primo cittadino, Pierluigi Biondi, e con il vice sindaco con delega alle Opere pubbliche,
ugg on line ''RESTITUIAMO CHIAVI'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo
Guido Liris.

La richiesta di rivedere l altrimenti verranno riconsegnate le chiavi degli alloggi riparati dopo il terremoto del 6 aprile 2009, configurerebbe anche un danno erariale visto che sono state ricostruite con fondi pubblici prefetto ha dimostrato di comprendere le serie preoccupazioni rappresentate e si impegnato a occuparsi della questione anche con un incontro con padre Quirino Salomone e Paolo Giorgi ovvero i rappresentanti dell che ospita e assiste numerosi migranti nel capoluogo.

informazioni da noi assunte all della struttura pare siano ospitate pi di 100 persone, numero che ci stato confermato anche dagli operai di un cantiere della zona continua la nota Numerosi cittadini che devono rientrare nelle proprie abitazioni proprio a causa della Casa di accoglienza migranti che si trova in via Roma, gestita dalla onlus di padre Quirino Salomone e Giorgi, da tempo manifestano serie preoccupazioni non sentendosi al sicuro nel dover vivere fra persone che non rispettano le nostre regole nota vengono spiegate alcune situazioni di disagio dei cittadini.

portoni dei palazzi appena finiti sono coperti di sputo e rivoli di urina segnano il legno. In numerose occasioni gli ospiti con retta statale sono stati trovati all dei cortili a cui accedono approfittando dell per i traslochi od altro si narra Basta fare una passeggiata sotto il palazzo che li ospita per vedere come appare oggi una via del centro; una specie di favela, cumuli di abiti e scarpe sono le cornici dell alla mancanza di sicurezza, per chi gi abita in quella zona inaccettabile questa forma di degrado. o Map, forse ignora queste realt O forse ancora troppo preso dai vari bandi con i quali si pu avere una retta giornaliera? attaccano i proprietari, per i quali euro al giorno per centinaia fa una bella somma, non considerando che per i minori e donne incinte la retta pi alta Aquilani che vogliono tornare nella propria casa e desiderano poter vivere tranquillamente la propria citt non ci arrenderemo conclude la nota Se la situazione non cambier riconsegneremo le chiavi delle nostre case al signor prefetto. La nostra incolumit considerati tanti fatti avvenuti,
ugg on line ''RESTITUIAMO CHIAVI'' Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo
non la metteremo a rischio

ugg sale A qualcuno non piacerà

ugg palermo A qualcuno non piacerà

L qui sopra a qualcuno non piacerà. Anzi, dal punto di vista della ricerca nel progresso dei modelli di previsione numerica non può piacere a nessuno. Certamente però è una sorpresa. Si tratta del confronto tra lo skill del modello dell e il GFS (Global Forecasting System). Il secondo ha avuto recentemente un upgrade molto importante, con una riduzione del passo di griglia che lo ha portato a 13km, contro i 15 del primo. Una tra tante novità che sono state salutate con entusiasmo da tutti gli esperti del settore, perché il modello GFS, per le grandi differenze di approccio e di policy che sussistono tra le due sponde dell è alla base della stragrande maggioranza delle previsioni numeriche commerciali disponibili sul mercato.

I dati del GFS sono infatti gratuiti e possono essere utilizzati da chiunque ne sia capace per fornire il contorno ai modelli ad area limitata (passo di griglia e domini più ridotti), da cui scaturiscono le previsioni sui nostri 8000 e passa comuni che ci piacciono tanto e fruttano tonnellate di accessi ai siti web che li mettono on line. Quelli dell invece, fanno la stessa cosa ma sono a pagamento, tutt che a buon mercato.

Beh, fino a ieri si sapeva che lo facevano meglio. A quanto pare, oggi vale la stessa cosa. E doveroso, oltre che naturale, concedere agli sviluppatori il tempo necessario a mettere in opera quelle operazioni di tuning indispensabili a perfezionare questa nuova versione del modello GFS, ma per ora dal confronto sono evidenti due problemi fondamentali, la performance a 120 ore (5 giorni) è ancora vistosamente inferiore al quella del diretto concorrente e in più l subisce delle oscillazioni molto accentuate.

La strada è lunga prima di arrivare a capire che tempo farà sul campanile!

E quanto sostiene uno studio pubblicato su Nature da un gruppo di scienziati italiani del CREA. ()

Qui su CM abbiamo dibattuto parecchio di queste tematiche, stigmatizzando le crociate che organizzazioni di produttori e circoli ambientalisti conducevano contro le sperimentazioni di colture transgeniche o OGM, contestando l che queste colture potessero arrecare danni alla salute ed all

Con lo studio di cui ci stiamo occupando queste considerazioni, per cos dire, qualitative, sono state quantificate, sulla base di meta dati ottenuti da studi ambientali, tossicologici ed agronomici,
ugg sale A qualcuno non piacerà
relativi a milioni di ettari di terreni coltivati da ormai 21 anni in tutto il mondo,

I risultati dello studio parlano chiaro: non esistono evidenze di alcun genere che le coltivazioni di mais transgenico ed i prodotti ottenuti da esso, abbiano procurato danni alla salute umana, animale o all

() errata corrige: per un deprecabile errore i ricercatori autori dello studio sono stati indicati come affiliati al CREA. In realt essi sono affiliati alla Scuola Superiore S. Anna di Pisa. Me ne scuso con le Istituzioni, gli interessati e con i lettori.

Senza mai dimenticare che il tempo non il clima e che siamo in inverno ed normale che in inverno faccia freddo e nevichi, sopratutto in Russia, sono stato colpito dalla notizia diffusa da ANSA, circa una forte nevicata verificatasi a Mosca. Secondo quanto scritto nel lancio, un meteorologo di un centro meteorologico russo avrebbe definito l come la nevicata pi forte degli ultimi cento anni.

Non amo molto il sensazionalismo d riferito alle ondate di calore ed ai nubifragi (alias “bombe d e non cambio opinione per una nevicata un po pi abbondante del solito, ma probabilmente il cambiamento climatico in atto ci riserver anche di queste gelide sorprese per il futuro! ; )

Dipende. Secondo un recente studio pubblicato su Nature, l potrebbe produrre effetti positivi in alcune aree geografiche, negativi in altri contesti. Nei Paesi produttori del Medio Oriente, Nord Africa, Russia ed America Latina la misura avrebbe effetti positivi sul taglio delle emissioni. In altri Paesi (l per esempio) gli effetti sarebbero negativi, in quanto porterebbero ad un aumento del consumo di carbone che, notoriamente, comporta maggiori emissioni di CO2.

Sulla base di uno studio basato su modelli matematici, i ricercatori hanno scoperto che l dei sussidi alle fonti fossili (carbone escluso) comporterebbe, a livello globale, una riduzione delle emissioni di un quarto rispetto a quelle previste dagli accordi di Parigi.

Per risolvere il problema, secondo uno degli autori,
ugg sale A qualcuno non piacerà
sarebbe opportuno tassare la CO2 e, con il ricavato della tassa, sovvenzionare le fasce di popolazione pi deboli.

In attesa dei risultati di un altro studio su questa soluzione, non si pu che restare scettici circa gli esiti (contraddittori, il pi delle volte) di tutte le ricette salvamondiste che ci toccato leggere sulle pi prestigiose riviste scientifiche nell decennio.

La FAO ha comunicato che nel 2017 i livelli delle scorte mondiali di cereali hanno raggiunto il record degli ultimi 16 anni. In un solo anno la produzione di cereali cresciuta dello 1,3% raggiungendo valori assoluti senza precedenti. Il prezzo di tali prodotti rimasto stabile o addirittura diminuito.

Niente male per un mondo in cui il clima sta cambiando e sta cambiando male. A questo punto mi viene un dubbio atroce: come mai la produzione agricola cresce in tutto il mondo, ma in Italia si sente dire che l stata messa in ginocchio dagli eventi estremi connessi al cambiamento climatico?

Dalle news di Le Scienze scopriamo che uno studio pubblicato su Science ha messo in relazione il numero di migranti che sono giunti in Europa con il cambiamento climatico. Assunto che il cambiamento climatico induce i migranti a spostarsi in Europa (a me sembra un ad hoc, ma gli autori dello studio lo danno come un dato di fatto), diventa semplice correlare l della temperatura con il numero di migranti (ma con qualunque altra grandezza crescente in funzione del tempo) e, quindi, proiettare i dati nel futuro prossimo e lontano. “Calcolato” l di temperatura globale sulla base dei vari scenari di emissione IPCC, si scopre, infatti, che il futuro vedr uno spostamento biblico di uomini e donne dal sud al nord del mondo, dalle zone calde a quelle temperate, insomma.

Quale fatto che dovrebbe confermare l ad hoc, si utilizza la crisi siriana indotta (almeno in parte, bont loro) dalla siccit che, a sua volta, non pu che essere una conseguenza del cambiamento climatico globale indotto dall

Di scientifico in tutto questo io non ci vedo assolutamente nulla: una serie di “fatti” che tali non sono, di proiezioni modellistiche, di scenari ipotetici e di luoghi comuni presentati come teoria scientifica. Siamo caduti in basso, ma molto in basso.
ugg sale A qualcuno non piacerà

ugg store milano 25 cose da fare a New York

infradito ugg 25 cose da fare a New York

La Grande Mela è un concentrato di esperienze, genti, stimoli e attrazioni che non finisce mai di stupire se non avete molto tempo, scegliere le migliori attività è difficile, per questo abbiamo pensato di darvi qualche suggerimento sulle 25 cose da fare a New York.

E se la lista di seguito non bastasse a farvi venire voglia di fare un salto inquesta incredibile città americana guardate il nostro video, un minuto e mezzo di immagini spettacolari che vi faranno intuire l di New York!

1. Raggiungere il punto di intersezione tra Lexington Avenue e la 52sima strada, dove si trova il famoso sfiato della metropolitana che ha reso celebri le gambe di Marilyn Monroe.

source: Photo de eagle1effi sur Flickr

2. Andare a messa una domenica per ascoltare un coro Gospel. Fra tutti i posti da visitare a New York, Harlem è quello giusto. Alcune delle chiese più famose sono quella battista di Abissinia, quella di Lagrée e la First Baptist Church di Corinto.

3. Godersi il “Manhattanhenge”, un tramonto speciale che si annida tra i grattacieli di Manhattan quattro giorni all in coincidenza del solstizio d (tra il 28 e 30 maggio e tra l e 13 giugno), in funzione della rotazione della Terra.4. Vedere il muro di Berlino a New York. Sentirsi come nella capitale tedesca davanti a un caffè sulla terrazza di Paley Park,
ugg store milano 25 cose da fare a New York
guardando un piccolo pezzo del famoso muro di Berlino.

source: nybarclayhotel via Instagram

5. Respirare l di New York andando a fare un giro sulle celebri montagne russe di legno “Cylone”, le più antiche degli Stati Uniti, costruite negli anni 20 e ancora in funzione.

source: taterc via Instagram

6. Passare attraverso Grand Central, un posto speciale che gli amanti usano per fare dichiarazioni d e proposte di matrimonio. Osservare la gente indaffarata nelle sue attività rientra nell delle cose da vedere a New York.7. Ammirare l vista dal ponte di Brooklyn. Perché da un versante o dall la città cresce e si trasforma continuamente e passare da qui ogni tanto è un sempre unica.

source: dickeyofficial via Instagram

9. Visitare il più grande shopping mall del mondo. Macy’s rivendica questo primato dichiarandolo anche sulla sua facciata: “The World’s largest store”.

source: sofhiara via Instagram

10. Scattare la miglior foto di New York dal Rockefeller Center. Da qui potete vedere l’Empire State Building, la star dello skyline della Grande Mela.11. Scovarela più antica costruzione di New York: il tempio di Dendur al Metropolitan Museum of Art. L mai detto che qui si possono trovare antichità egizie? Impossibile non stupirsi di fronte allemoltissime cose da vedere a New York.12. Passare una serata a ritmo di jazz al Village Vanguard, uno dei jazz club più leggendari di New York, aperto dal 1925.

source: rockyusuki via Instagram

13. Fra i posti da visitare a New York non può mancare il giardino giapponese di Brooklyn. Nel 1914, Alfred T. Blanc assunse un paesaggista giapponese per creare un piccolo lago, una collina e il resto della decorazione necessaria. Oggi, è uno dei più bei giardini della città.

14. Pattinare, in qualsiasi momento dell La pista di Wollman Rink a Central Park infatti è sempre aperta. Da ottobre ad aprile potete pattinare sul ghiaccio, il resto dell sul cemento.
ugg store milano 25 cose da fare a New York

ugg cleaner Affinit creative

ugg purses Affinit creative

Una volta c il total look: uno statement assoluto di visibilit Oggi i pi informati e sofisticati preferiscono uno stile mosaico. Dove l ha un ruolo fondamentale: l che definisce in modo preciso il look. Se questo poi, al posto che racchiudere l e il mondo di un solo brand, ne racconta due, meglio. A suscitare la curiosit del potenziale cliente non bastano pi infatti aspetti come ricerca e standard qualitativi alti, ci vogliono collaborazioni e limited edition, ottime per sorprendere e far scattare la molla del collezionismo. L fa la forza: contro la crisi,
ugg cleaner Affinit creative
la concorrenza, e soprattutto la noia. Ma come nasce una partnership creativa? Essenzialmente ci vuole un o almeno un link: lo stesso target, valori di appartenenza simili, eguale livello di prestigio, una visione creativa compatibile. Gli intrecci di stile che ne derivano sono sempre sorprendenti. Ne un esempio la recente collaborazione tra Hogan e Karl Lagerfeld, invitato a reiterpretare i codici stilistici del marchio italiano in sei pezzi icona. Nicola Giorgi,
ugg cleaner Affinit creative
general manager di Hogan: collaborazione di questo genere si basa sulla stima reciproca e la consapevolezza che il risultato finale deve incarnare al 100% sia il Dna del brand sia lo spirito del designer Esistono poi marchi diventati cos popolari nella produzione di un certo tipo di accessori da aver quasi sostituito il loro nome a quello dell che producono. Tra questi e il pr nascono liason di grande successo con una distribuzione di nicchia. il caso di Missoni con Havaianas e Converse All Star (per infradito nei tipici zig zag multicolor e sneakers di tela stampata). Jimmy Choo continua a dare la sua interpretazione de luxe degli stivali Ugg e Hunter.

La collaborazione anche un ottimo escamotage per dare una scossa creativa a collezioni i cui contenuti sono fortemente incentrati sull come quelli di Pringle of Scotland che si lega, nelle calzature e per due stagioni, al contributo del raffinato e anticonformista russo Max Kibardin. Fanno il bis anche Kipling e Peter Pilotto, partiti dalla funzionalit del marchio belga per indagare sempre di pi l visiva del duo creativo inglese. In comune tra i marchi a volte c anche l nazionale, come per il colosso svedese H e gli zoccoli Hasbeens, gi da fine aprile negli store. O per Eres e Longchamp,
ugg cleaner Affinit creative
due nomi alti con la stessa attitudine al lusso made in France: Eres fa un costume per Longchamp che a sua volta produce una borsa da spiaggia per Eres. le stesse radici spagnole e ci piace stupire e innovare ha detto Manolo Blahnik di Tous il brand di gioielleria con cui ha collaborato per realizzare le sue It Shoes Mary Jane Campari in versione ciondolo, in oro e argento. Alla ricerca costante del nuovo c chi lavora attraverso un di talent scouting e regala visibilit a nomi emergenti. il caso di Furla con il progetto Talent Hub: la capsule collection di primavera del duo Leitmotiv, formato dagli stilisti/artisti Juan Caro e Fabio Sasso, le cui handbags si ispirano nelle stampe al Piccolo Principe. Non solo scarpe e borse, per Super recupera negli occhiali l dei fiori di Liberty of London peruna limited edition romantica mentre Swarovski lancia in partnership con Disney una collezione di bijoux ispirata all puntata della saga cinematografica Pirati dei Caraibi.

In anteprima esclusiva per l accessori di Repubblica la foto di uno dei quattro modelli di cappello interamente made in Italy di Borsalino per Max (faranno parte della collezione A/I 2011 2012). I loro nomi si ispirano a quattro citt italiane, diverse per attitudine e stile. Siena: classica e tradizionale,
ugg cleaner Affinit creative
Milano: sofisticata e glam, Roma: sexy ed elegante, Torino: ricercata e alternativa.